Cammino di Santiago 27 maggio 2022…dal Cammino Primitivo al Cammino Francese per nuove emozioni insieme…

Da Lugo a Santiago de Compostela : 9 giorni attraverso il Cammino Primitivo e il Cammino Francese per raggiungere la tomba di San Giacomo nell’Anno Santo 2021/2022.
Ognuno con la sua motivazione e la sua emozione…sicuramente un’esperienza da provare ( e rifare) !

1° giorno 27 maggio Milano – Santiago de CompostelaLugo

Incontro in aeroporto a Milano Linate e partenza alle ore 0755 con volo di linea via Madrid alla volta di Santiago. Il nostro viaggio comincia tra grandi sogni, piccole paure e forti emozioni…

Arrivo alle 1255 a Santiago de Compostela e proseguimento per Lugo in bus privato. ( circa 1 ora e mezzo)

Sistemazione in albergo. Tempo libero per il relax e visita della cittadina di Lugo,  provincia interna della Galizia caratterizzata da una importante identità romana e dal passaggio del cammino primitivo che parte da Oviedo ( 300 km di pura adrenalina asturiana e galiziana…lo teniamo presente per il prossimo cammino? Quest’anno facciamo solo le ultime 2 tappe per raggiungere poi il cammino francese e arrivare a Santiago).

Per i più golosi il pomeriggio può iniziare con un Estrella Galicia , tipica birra della zona, accompagnata da tapas … in Spagna ogni momento è buono per mangiare! Chi sarà il primo tra noi ad assaggiare la ricercatissima versione per l’anno Xacobeo?

Cominceremo la nostra avventura culturale da “La cosa più caratterizzante da vedere a Lugo”: una passeggiata sulle mura romane

Soprattutto in estate, è piacevole recarvisi poco prima del tramonto, quando  si alza un venticello leggero e gli abitanti di Lugo vi vanno a camminare o a correre . Si tratta di un circuito di circa 2 km che permette di osservare dall’alto tutto il centro storico –  in particolare la Cattedrale in stile romanico risalente al XII secolo  – e anche tutto ciò che è all’esterno della città. (La sezione più bella è probabilmente quella che parte da porta Santiago…sarà un caso?)

Dalle mura abbraccerete Lugo in un solo colpo d’occhio, con tutte le sue strade antiche e le guglie della cattedrale in primo piano. Alzando un po’ lo sguardo noterete il verde che circonda la cittadina e le acque del Miño che scorrono lentamente e che renderanno la nostra vacanza in Galizia un’esperienza naturalistica indimenticabile e sarà fantastico iniziare proprio da qui il nostro Cammino che in circa 120 km ci condurrà a Santiago de Compostela.

Cena e pernottamento in albergo: questa sera a letto presto perchè domani ci aspettano 21 km a piedi!

2° giorno 28 maggio LugoS. Roman de Retorta

Tappa a piedi circa 21 km

Ci svegliamo tutti emozionati, e dopo una ricca colazione, e per chi vuole un po’ di stretching, iniziamo il nostro Cammino. Oggi si svolge in buona parte su asfalto, stradine solitarie e campagna ricca di pascoli e orti traboccanti di foglie di cavoli, ingrediente fondamentale del caldo gallego, minestra che avremo modo di assaggiare lungo il Cammino.

Questa tappa che ci porta a San Roman de Retorta, prevede, per chi non è stanco, una deviazione di circa 4 km in più per Santa Eulalia de Boveda, ma non camminate troppo il primo giorno, meglio pensare a un po’ di relax e a godersi la vita da pellegrino. Si, perchè oggi, ci ospita in questo piccolo villaggio di campagna, proprio un Albergue del Pellegrino. Avremo modo di conoscere persone provenienti da tutto il mondo e vivere la vera atmosfera del Cammino di Santiago. Spirito di adattamento e apertura mentale sono necessari per godere pienamente di questa esperienza emozionale. Sarà meraviglioso…ci sentiamo dei veri pellegrini, ognuno spinto dalle proprie motivazioni, ma tutti uniti da spirito di condivisione e amicizia.

Cena e pernottamento in ostello.

3° giorno 29 maggio S. Roman de RetortaAs Seixas ( Melide)

Tappa a piedi circa 15 km

Prima colazione del pellegrino e partenza per As Seixas. Oggi abbiamo una tappa rilassante. Ho voluto dividere cosi’ il cammino per poter dar modo a tutti di godere questa esperienza senza troppi dolori a gambe e schiena e senza vesciche ai piedi…Oggi arriveremo fino al piccolo abitato di AS Seixas da dove avremo un servizio di trasferimento privato che ci porterà a Melide, dove dormiremo per due notti in un hotel moderno ed attrezzato che ci riporterà alle comodità dopo l’esperienza dell’albergue. Melide è una piccola cittadina che offre qualche negozio e soprattutto è famosa per il “pulpo a la Gallega” che vi consiglio di gustare da Ezequiel, ristorante sulla strada principale frequentatissimo dai pellegrini.

Pomeriggio libero per relax. Cena e pernottamento in Hotel.

4° giorno 30 maggio As SeixasMelide

Tappa a piedi circa 15 km

Ci diamo il buongiorno davanti a una ricca colazione e siamo pronti per una nuova tappa. Oggi è previsto un trasferimento in bus privato che ci riporta a As Seixas dove abbiamo lasciato ieri il nostro Cammino. ( Chi desidera riposarsi, oggi può rimanere a Melide, ma io vi consiglio di effettuare tutto il nostro Cammino perchè ogni giorno è un’emozione diversa!)

La tappa di oggi è tra boschi, sterrati e prati. Torneremo a piedi a Melide, tappa di congiunzione del Cammino Primitivo con il Cammino Francese, per poter gustare ancora un buon pranzo a base di pulpo a feira accompagnato da un buono Albariño.

Pomeriggio libero per relax. Cena e Pernottamento in Hotel.

5° giorno 31 maggio Melide – Arzua

Tappa a piedi circa 15 km

Dopo una buona colazione partiamo per Arzua.

La tappa di oggi è una delle mie preferite. Attraversiamo un bel bosco di eucalipti, albero presente soprattutto nel nord della Galizia, e poi con un tranquillo percorso ricco di saliscendi, raggiungiamo il piccolo e suggestivo centro di Ribadiso, sulla Riva del Rio Iso. Qui è necessaria una lunga sosta per il pranzo e per rilassarci prima di intraprendere la irta salita che ci porta a Arzua, la nostra meta odierna.

Sistemazione in albergo. Oggi è anche il caso di dedicarsi a fare il bucato…la pensione che ci ospita per questa notte è specializzata per pellegrini e offre servizio di lavaggio e asciugatura oltre a un piccolo cortile interno dove stendere al sole i nostri vestiti! Una nuova esperienza…una nuova emozione!

Cena in ristorante. Pernottamento in Hotel.

6° giorno 1 giugno ArzuaO Pedrouzo (Arca)

Tappa a piedi circa 20 km

Partenza di buon mattino, dopo la colazione. Meta odierna O Pedrouzo o Arca, piccola cittadina sede dei Guanelliani sul Cammino di Santiago, che avremo modo di conoscere e, per chi vuole, questa tappa potrà essere una tra le più spirituali insieme alla nostra meta finale: Santiago. ( Possibilità di partecipare alla messa e incontri spirituali)

Sistemazione in albergo, cena in ristorante e pernottamento.

7° giorno 2 giugno O Pedrouzo (Arca)Santiago de Compostela

Tappa a piedi circa 21 km

Sveglia di buon mattino e ricca colazione. Oggi affronteremo una tappa abbastanza lunga e impegnativa ma è l’ultima fatica prima della nostra meta: Santiago de Compostela.

La prima parte è tutta nel verde tra boschi di eucalipti, fra numerose salite e discese, costeggiando l’aeroporto, attraversiamo Lavacolla, dove una volta nel rio che scorre in questa cittadina, i pellegrini usavano lavarsi e cambiarsi d’abito per arrivare puliti alla Tomba di San Giacomo.

Finalmente la salita al Monte Gozo ( monte della gioia) ci offre una visuale su Santiago e la sua Cattedrale. Qui i pellegrini ringraziavano Dio per essere arrivati alla meta sani e salvi e intonavano canti tra preghiere e pianti liberatori.

Da qui in un’ora circa siamo davanti alla Cattedrale di Santiago: che emozione!

Godetevi il momento dell’arrivo…i camminatori di tutto il mondo si abbracciano, cantano, piangono, si sdraiano nella piazza a guardare il cielo e riposarsi dalle fatiche ringraziando per essere arrivati sani e salvi dopo tanti giorni di cammino. Scattate le vostre foto ricordo: sarà bellissimo!

Oggi avremo tempo per ritirale la Compostela e il Certificato di percorrenza, visitare la cittadina e fare shopping fra le strette vie del centro ma anche partecipare alla messa per chi lo desidera.

Non dimenticate di scattare una foto al tramonto davanti alla cattedrale, cenare a base di tapas in uno dei localini del centro storico o “Da Manolo” meta di ogni viandante.

Pernottamento in Hotel.

8° giorno 3 giugno Santiago de Compostela

Prima colazione in hotel. Giornata libera. Si suggerisce di godersi un’incontro spirituale nella chiesa degli italiani “Santa Maria del Camino”e visitare la cattedrale e la Tomba di San Giacomo, ma anche di dedicarsi allo shopping ( da comprare assolutamente qualcosa di Sargadelos o un ricordo con la concha, tapica conchiglia del pellegrino).

Ottimo un pranzo al mercato di Santiago e particolare l’esperienza della Queimada.

Per chi desidera visitare la Galizia suggerisco una visita organizzata alla Costa de la Morte e Finisterre con sosta alla cascata di Ezaro. ( la visita copre l’intera giornata generalmente dalle 0900 alle 1900 organizzata da agenzie locali con guida multilingue).

Per chi sceglie questa visita, ci sarà comunque tempo di godersi Santiago by night.

Pernottamento in Hotel.

9° giorno 4 giugno Santiago de Compostela – Milano

Prima colazione in hotel. Mattina a disposizione per visite individuali e shopping e per gli ultimi momenti spirituali, culinari e culturali.

Nel primo pomeriggio trasferimento libero in aeroporto in tempo utile per la partenza prevista per le 1745. Arrivo a Milano previsto per le 2300, dopo una breve sosta a Madrid.

Anche chi è partito con dubbi e perplessità torna a casa da Pellegrino!

Quota individuale di partecipazione: € 1295

(calcolata sulla base di min 12 persone)

Da aggiungere tasse portuali circa 75 euro da definire un mese prima della partenza

Supplemento singola € 320 ( Su questo programma le singole sono limitatissime soprattutto per la notte in albergue. Sono possibili abbinamenti in camera con persone dello stesso sesso e nel rispetto delle normative covid)

Credenziale ( passaporto del pellegrino) 5 euro

Possibilità di trasporto zaino/bagaglio tra le varie tappe € 65 a bagaglio per l’intero periodo ( max 15 kg)

Si consiglia vivamente di stipulare una polizza annullamento viaggio a copertura covid ( quotazione su richiesta)

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Trasporto aereo a/r con voli di linea Iberia da Linate via Madrid (incluso un bagaglio in stiva di 23kg)
  • Tasse aeroportuali
  • Trasferimento in bus privato da Santiago de Compostela a Lugo il giorno dell’arrivo in Galizia
  • Sistemazione in alberghi 3 e 4 stelle e pensioni in camera doppia con servizi privati (nell’Alberge a San Roman de Retorta la sistemazione potrà essere in camere a 2,4,5 letti con bagno, assegnate in base alla data di prenotazione, dando precedenza alle coppie e in considerazione delle richieste personali.)
  • Trattamento di pernottamento e prima colazione in tutte le strutture selezionate tra le migliori disponibili privilegiando la vicinanza ai centri storici e al Cammino
  • Cena in Hotel a Lugo, S. Roman de Retorta, Melide. (bevande incluse)
  • Cena in ristorante a Arzua e O Pedrouzo (bevande incluse)
  • Trasferimento in bus da As Seixas a Melide e da Melide a As Seixas il 29 maggio e il 30 maggio
  • Assicurazione medico bagaglio base
  • Assistenza di personale qualificato per tutto il viaggio

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Tassa di soggiorno ove richiesta, facchinaggio bagagli, mance ed extra di carattere personale. Assicurazione annullamento/copertura covid anche per quarantena. ( Vivamente consigliata)

Penalità di recesso:

fino a 60 giorni prima della partenza: 30%

da 59 al 30 giorni prima della partenza 50%

da 30 a 10 giorni prima della partenza 80%

da 9 giorni fino alla partenza 100%

DOCUMENTI NECESSARI:

Carta Identità o Passaporto validi e Super Green Pass ( da valutare al momento della partenza in base alle disposizioni statali spagnole e italiane)

Torna in alto